Santuario Poggio Bustone – festa del Perdono Francescano


In occasione della Festa del Perdono francescano, il Consorzio delle Pro Loco della Valle Santa Reatina partecipa alla “Marcia del Perdono” organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Poggio Bustone, in collaborazione col Convento Francescano di San Giacomo e dal CAI Sottosezione di Poggio Bustone.
L’evento del prossimo due agosto è uno degli appuntamenti individuati nell’ambito del progetto “Valle Santa…in cammino”, che dallo scorso maggio e fino ad ottobre, cercheranno di far scoprire il territorio provinciale, in nome di un turismo lento e consapevole.
Il santuario di Poggio Bustone, dedicato a San Giacomo, è uno dei quattro santuari francescani che delimitano il Cammino di San Francesco nella Valle Santa reatina, insieme al convento di Greccio, al santuario della Foresta, e al santuario di Fonte Colombo. Mercoledì 2 agosto, in occasione della Festa del Perdono, sarà possibile ripercorrere alcuni dei sentieri e dei percorsi che videro passare, nel periodo reatino della sua vita, il Poverello d’Assisi, che proprio a Poggio Bustone, mentre era in eremitaggio sui monti che sovrastano il paese, secondo la leggenda,ebbe la conferma della remissione dei peccati giovanili.
Mercoledì sarà possibile, partendo dal Faggio di San Francesco a Rivodutri o dalla Chiesa di San Felice a Cantalice, raggiungere il paese di Poggio Bustone e, da qui, salire al Santuario e al Sacro Speco, dove sarà officiata la Santa Messa da S.E. Monsignor Domenico Pompili, Vescovo di Rieti.

A partire dalle ore 20:00, sarà aperto lo stand gastronomico nei pressi del Santuario di San Giacomo.

“Valle Santa…in cammino” è un progetto organizzato dal Consorzio delle Pro Loco della Valle Santa Reatina, che riunisce le Pro Loco di Cantalice, Colli sul Velino, Greccio, Morro Reatino, Poggio Bustone e Rivodutri, in collaborazione con il CAI Sezione Provinciale di Rieti e Sottosezione di Poggio Bustone e con il patrocinio dell’Accordo di Programma per lo sviluppo del Cammino di Francesco.

Si rivolge agli amanti della natura e dei borghi, è un tipo di turismo che propone la conoscenza del territorio e non il suo “consumo”, attento alle risorse locali ed alla loro valorizzazione, in un’ottica eco-sostenibile.

Appuntamento, dunque, mercoledì 2 agosto, a Poggio Bustone per vivere una delle maggiori festività francescane e per scoprire (o riscoprire) uno dei luoghi simbolo del francescanesimo reatino.

Leave a comment

Your email address will not be published.